International Police Award - Arts Festival (IPAAF)

XXVII Edizione
23/29 ottobre 2023

XXVII EDIZIONE DELL’INTERNATIONAL POLICE AWARD
ARTS FESTIVAL (IPAFF)

Il Premio Apoxiomeno

Nato nel 1996 da un’idea di Orazio Anania, Colonnello dei Carabinieri e presidente della Delegazione Toscana dell’IPA, il Premio Internazionale Apoxiomeno è l’unico riconoscimento nel mondo dato a personaggi dello sport, della cultura, della musica e dello spettacolo, tra i quali numerosi Premi Oscar, che hanno valorizzato con la loro opera l’attività delle Forze dell’Ordine ed hanno contribuito a rafforzare e cristallizzare il sentimento di fiducia e vicinanza che ne caratterizza il rapporto col cittadino.
Il Premio è dedicato alle arti performative in tutte le sue varie eccezioni che hanno dato e danno lustro alla missione delle Forze dell’Ordine in tutto il mondo: dal poliziottesco italiano al poliziesco americano, dal giallo principe della letteratura all’iconografia artistica, dall’immagine fotografica alla rievocazione musicale, e altro ancora. Non un premio a opere che raccontano anonime divise, ma a rappresentazioni di individui con la propria umanità, fatta di virtù ma anche di debolezze, che incarnano i valori più intrinsechi di legalità, dovere, obbedienza e difesa della sicurezza della comunità.

XXVII EDIZIONE DELL’INTERNATIONAL POLICE AWARD
ARTS FESTIVAL (IPAFF)

La XXVII edizione

Categorie Premiate:

  • CINEMA
  • TELEVISIONE
  • TEATRO
  • LETTERATURA
  • ARTE
  • MUSICA
  • GIORNALISMO
  • POLIZIA
  • SPORT
  • SOCIALE

I Premi attribuiti per le Sezioni Cinema, Televisione e Letteratura sono assoggettati ad una preselezione e relativa candidatura, determinata da una Giuria tecnica. Per il 2022 sono  risultati vincitori le seguenti opere e i seguenti artisti:

Cinema

  • Miglior film: “Ariaferma”, di Leonardo De Crescenzo;
  • Miglior telefilm: “Yara”, di Marco Tullio Giordana;
  • Miglior film straniero: “Est – dittatura last minute”, di Antonio Pisu.

Migliore attore:  Julieta Szönyi:.

Miglior regista: Manetti Bros.

 

Televisione Italiana

  • Miglior serie: “I Delitti del Bar Lume”.
  • Miglior sceneggiato: “Più forti del destino”.
  • Migliore miniserie: “Alfredino” di Marco Pontecorvo
  • Miglior attore: Lucia Mascino.
  • Miglioe attrice non protagonista: Desiree Noferini.
  • Miglior regista: Alexis Sweet.

Televisione Internazionale

    • Migliori attori serie internazionale: Shefali Shah.
    • Miglior attore serie europea: Caroline Peters.
    • Miglior regista: Richie Mehta.
    • Miglior sceneggiato straniero: “Dehli crime“.

    Letteratura

    • Miglior libro 2022: Gaetano Savatteri, “Makari”.
    • Letteratura per la Polizia: Cinzia Tani: “Unità speciale”, fumetto d’autore.
    • Letteratura d’inchiesta: Crimine infinito Cristiano Barbarossa e Fulvio Benelli;
    • Menzione speciale per Sara Lucaroni, “Il buoio sotto la divisa”;

    Altre Categorie

    ARTE: Carlo Mari;

    TEATRO: Gaetano Aronica

    MUSICA: Mauro Maur e Dodi Battaglia;

    GIORNALISMO: Toni Capuozzo;

    SPORT: Domenico Romano e Pietro Lo Bue;

    SOCIALE: Radio Esercito e Liliana Segre.

     

     

    Media Partner 2022

    Partner 2022

    contatti

    10 + 14 =

    Sede legale Via Castiglia nr. 4

    52048 Monte San Savino (Ar)

    Telefono e Cellulare 375 5202809

    E-mail segreteria@premioapoxiomeno.it